Rollè di mozzarella

20130619-190425.jpg

Con questo caldo soffocante non viene voglia di accendere i fornelli…
Ecco una ricetta veloce e fresca in cui non si cuoce nulla.

Ingredienti:
– 1 rotolo di sfoglia di mozzarella
– qualche foglia di lattughino
– pomodorini pachino a fette
– una scatola di tonno sgocciolato

Preparazione:
Srotolate la sfoglia di mozzarella su un piano di legno. Metteteci sopra in ordine: prima le foglie di lattughino, poi i pomodorini a fettine sottili, poi il tonno sgocciolato a pezzettini.

20130619-190756.jpg

Arrotolate tutto aiutandovi con la carta che avvolgeva la mozzarella. Asciugate il liquido in eccesso.
Se volete potete legare il rotolo con dello spago da cucina e tagliare a fette, servendole come girelle, in modo che si veda il ripieno.

Caserecci alla robiola tartufata

20130618-231753.jpg

Mentre facevo la spesa al supermercato mi sono imbattuta nei formaggi Robiola ai vari gusti. Ho deciso di provare quello al tartufo, vediamo cosa è uscito!

Ingredienti:
– 250 gr di pasta casereccia di semola di grano duro
– un formaggio Robiola al tartufo
– sale qb

Preparazione:
La ricetta è veramente velocissima, va bene se si rientra tardi con una fame che non ci si vede…
Fate lessare la pasta in abbondante acqua salata.
Mettete il formaggio in una ciotola capiente e schiacchiatelo.
Quando la pasta è quasi pronta aggiungete al formaggio abbondante acqua di cottura e amalgamate, fino a quando non diventerà una cremina.

20130618-232511.jpg

Scolate la pasta al dente e unitela alla cremina nella ciotola. Mescolate tutto e servite immediatamente.

Se lo gradite potete spolverare i piatti con un po’ di parmigiano.

Key lime pie

20130618-212643.jpg

Presa da impulso “etnico” ho provato a fare questo dolce, tipico della zona della Florida (se siete fan di Dexter era presente in una delle sue puntate!).
È stato abbastanza facile e divertente!

Ingredienti:

Per la base:
– 250 gr di Digestive
– 80 gr di burro
– 2 cucchiai di zucchero di canna

Per la crema:
– 3 uova grandi (tuorli)
– 400 ml di latte condensato
– 120 ml di succo di lime

Per decorare:
– piccole meringhe / panna

Preparazione:

Per prima cosa occorre fare la base: mettete in un frullatore i biscotti e tritateli finemente; metteteli in una ciotola e incorporate due cucchiai di zucchero di canna. Aggiungete il burro fuso e amalgamate il tutto.
Trasferite il composto in una tortiera di 20 cm di diametro e livellatelo lungo i bordi con un cucchiaio. Cuocetelo in forno per 10 min a 180 gr.

20130618-213326.jpg

Fatelo raffreddare fuori dal forno.
Nel frattempo preparate la crema. Montate i tuorli per 5 minuti, fino a farli diventare spumosi.

20130618-213441.jpg

Aggiungete il latte condensato e montate anche quello per 10 minuti.

20130618-213519.jpg

A questo punto unite il succo di lime e montate per altri 5 minuti.

20130618-213558.jpg

Quando la crema sarà pronta mettetela nella teglia sopra lo strato di biscotti secchi e cuocete in forno per altri 15 minuti.

20130618-213712.jpg

Lasciate raffreddare completamente.
Potete decorarla, una volta fredda, con delle meringhe (in questa stagione la panna va a male velocemente) oppure con delle rose di panna montata.

Prima di consumarla è meglio lasciarla riposare una notte in frigorifero.

Buon appetito!

Insalata di riso

20130618-160926.jpg

Quando inizia la bella stagione viene voglia di piatti freschi, che stuzzichino l’appetito (grande assente nei giorni di afa).
Il piatto freddo per eccellenza è l’insalata di riso.
Da piemontese sono una grande amante di riso e risotti, quindi la preparo spesso!
Per onor di cronaca devo anche dire che in 31 anni… Credo di non averne mai fatte 2 uguali!
È un piatto che lascia larghissimo spazio alla fantasia, alle disponibilità in dispensa e alle antipatie varie verso i molteplici ingredienti, si può mettere più o meno tutto quello che si vuole!
Vi racconto la mia ultima versione

Ingredienti:
– 180 gr di riso
– 8 pomodori ciliegino
– una scatoletta di tonno sgocciolato
– 4 olive nere
– 4 olive verdi
– una costa di sedano
– olio evo qb
– maionese qb (se vi piace)

Preparazione:
Fate lessare il riso in abbondante acqua salata. Scolatelo al dente e sciacquatelo sotto acqua fredda per bloccare la cottura.

20130618-161621.jpg

In un recipiente mettete i pomodorini (precedentemente lavati e tagliati a tocchetti) assieme al tonno e amalgamateli, in modo da far insaporire i pomodorini.

20130618-161743.jpg

Aggiungete le olive tagliate a rondelle.

20130618-161823.jpg

Pulite il sedano, liberatelo delle parti filamentose e tagliatelo a cubetti piccoli. Unitelo al resto degli ingredienti.

20130618-161929.jpg

Per ultimo aggiungete il riso (freddo, se no rischiate di cuocere gli altri ingredienti!), un filo di olio e amalgamate tutto. Se vi piace potete aggiungere un po’ di maionese, altrimenti la ricetta è buona anche così.

Conservate in frigo fino al momento di servire.

Io preferisco prepararla con molto anticipo, mi piace che i sapori degli ingredienti si mischino bene tra loro!

Orata alla mediterranea

20130616-140339.jpg

Buona domenica a tutti!
Ho sempre pensato che cucinare il pesce fosse difficilissimo. Da qualche anno però ho scoperto che è molto più semplice della carne!!! (Se il pesce è buono).
Questa ricetta per esempio mi ha salvata davvero tantissime volte.

Ingredienti:

– un’orata da 750 gr (o due piccole)
– 8 pomodori ciliegino
– 4 olive nere grandi
– 4 olive verdi grandi
– olio evo
– uno spicchio d’aglio (2 se scegliete le 2 orate)
– rosmarino
– un bicchierino di vino bianco

Preparazione:
Lavate e pulite bene l’orata (se preferite potete farla eviscerare e squamare in pescheria); asciugatela e mettetele nella pancia uno spicchio d’aglio senza pellicina, un poco di sale e il rosmarino.
In una pirofila mettete un po’ d’olio e adagiate l’orata.
Lavate e tagliate a tocchetti i pomodori, tagliate a rondelle le olive, aggiungete poco sale e olio e amalgamate. Metteteli intorno al l’orata e aggiungete un bicchierino di vino bianco.

20130616-141203.jpg

Mettete in forno preriscaldato a 180 gr per circa 30 min (controllate sempre prima di togliere dal forno).

L’orata è servita!

Spaghetti con trota salmonata e zenzero

20130615-205219.jpg

La pasta e il pesce sono 2 dei miei ingredienti preferiti. Ho provato a mischiarli in questa ricetta e il risultato è stato davvero ottimo!
Ve la consiglio, se volete provare una pasta con un pesce alternativo al salmone.

Ingredienti:
– un filetto di trota salmonata da 200 gr circa
– 250 gr di spaghetti
– mezzo scalogno piccolo (è un ingrediente che arricchisce molto i piatti, preferisco però non abusarne per non coprire gli altri sapori)
– un limone (succo)
– olio evo
– un cucchiaino di zenzero grattugiato fresco
– prezzemolo.

Preparazione:

Tagliate lo scalogno a filetti piccoli e fatelo soffriggere a fuoco dolce. Nel frattempo lavate e asciugate il filetto di trota e tagliatelo a cubetti. Io ho cercato di togliere la pelle, se ve ne rimane una parte si staccherà durante la cottura.
Aggiungete i cubetti di trota allo scalogno e fateli saltare due minuti.
Nel frattempo lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli un minuto prima della fine della cottura.
Aggiungete il succo di limone ai cubetti di trota e fate sfumare.

20130615-210111.jpg
Unite un mestolo di acqua di cottura e unite gli spaghetti. Fate saltare tutto insieme.

20130615-210212.jpg

Aggiungete lo zenzero grattugiato, il prezzemolo e amalgamate tutti gli ingredienti.

Servite caldo.

Buon appetito!!!!

Castagnaccio!

20130614-170741.jpg

Oggi pomeriggio ho provato a fare il castagnaccio… Pensavo fosse difficilissimo, invece è molto semplice e divertente. Ecco una torta che si fa in pochissimo tempo ma di grande effetto!

Ingredienti:

– 350 gr di farina di castagne
– una presa di sale
– 50 gr di uvetta sultanina
– 50 gr di pinoli
– 6 noci grandi
– circa 400 ml di acqua
– rosmarino freschissimo
– olio evo qb

Preparazione:

20130614-171123.jpg

20130614-171132.jpg

Accendete il forno a 200 gr. Mettete in ammollo l’uvetta sultanina e fatela rinvenire.
Setacciate la farina di castagne in una ciotola. Aggiungete l’acqua poco alla volta, fino ad ottenere una pastella molto morbida.
Aggiungete l’uvetta strizzata, i pinoli e le noci frantumate grossolanamente. Tenete da parte una parte degli ingredienti per guarnire il dolce.
Spennellate una teglia bassa con l’olio evo e versate dentro il composto.
Livellatelo e cospargete sopra l’uvetta, i pinoli e le noci. Mettete ancora aghi di rosmarino freschissimi e aggiungete un po’ di olio a filo.

20130614-171626.jpg

Infornate per mezz’ora ed ecco pronto il vostro castagnaccio!!!

Insalata capricciosa leggera (per modo di dire)

L’insalata capricciosa è un antipasto che si usa preparare per pranzi o cene importanti. È molto gradevole in questo periodo perché è fresco e morbido. È cugina dell’insalata russa e si differenzia da questa perché la capricciosa ha ingredienti freschi, la russa cotti.
È comunque un piatto abbastanza calorico, vista l’abbondanza di ingredienti presenti, tra cui, soprattutto, la maionese. Ieri ho fatto un esperimento che ora vi propongo: ne ho fatta una versione un po’ più soft e delicata. Devo dire che il risultato era veramente ottimo!

Ingredienti:

– 2 carote grandi
– 2 coste di sedano
– una sottiletta
– una scatoletta di tonno sgoggiolato
– 2 cucchiai di maionese
– 1 cucchiaio di yogurt greco
– un filo di olio evo.

Preparazione:

20130613-135832.jpg

20130613-135843.jpg

Lavate e mondate le carote e il sedano. Tagliateli a julienne e metteteli in una ciotola.
Aggiungete una sottiletta tagliata a listarelle.

20130613-140004.jpg

Sgocciolate il tonno e aggiungetelo agli altri ingredienti.

A questo punto preparate la crema. In una ciotola unite la maionese, lo yogurt greco e un filo d’olio evo; mescolate energicamente con una forchetta, fino ad ottenere una crema omogenea.

20130613-140224.jpg

20130613-140235.jpg

Unite la crema agli altri ingredienti e amalgamate il tutto.
Lasciate riposare in frigo per almeno mezz’ora, affinché i gusti dei vari ingredienti si fondano meglio insieme.

Servitela fresca.

Buon appetito!!!

20130613-140715.jpg

Fusilli mediterranei

20130612-154648.jpg

Finalmente sembra abbia iniziato a fare un po’ caldo… Ho paura a dirlo perché temo il ritorno del freddo… In queste belle e lunghe serate è piacevole mangiare cibi preparati con ingredienti freschi e leggeri; guardate cosa ho fatto ieri sera…

Ingredienti:
– 250 gr di fusilli
– 8 pomodori ciliegino
– 4 filetti di acciughe sott’olio
– 4 olive nere grosse a rondelle
– 4 olive verdi grosse a rondelle
– olio evo q.b.

Preparazione:

20130612-155127.jpg

20130612-155143.jpg

Lessate la pasta in abbondante acqua salata.
Mettete i filetti di acciuga in padella con l’olio e cuoceteli dolcemente fino a quando non si disfano.

20130612-155314.jpg

20130612-155327.jpg

Aggiungete i pomodorini tagliati a cubetti e le olive a rondelle; fate saltare per circa 3 minuti.

Scolate la pasta quando manca un minuto al termine della cottura.

20130612-155534.jpg

20130612-155544.jpg

Aggiungete un mestolo di acqua di cottura al sughetto; aggiungete i fusilli e fate saltare tutto a fuoco vivace fino a quando l’acqua di cottura non si sarà assorbita.

Servite subito e… Buon appetito!!!

Ps: se volete potete guarnire i piatti con basilico fresco.

Rolatine di girello alle erbe aromatiche

Rolatine

Il piatto di oggi è un’idea veloce se non avete molto tempo per preparare un secondo piatto.
È molto semplice, ma di grande effetto!
Ora ve lo spiego.

Ingredienti per 2 persone:

– 4 fettine di girello
– 10 foglie di salvia
– 2 rametti di rosmarino
– 2 foglie di erba cipollina
– un po’ di origano
– 4 cucchiaini di pan grattato
– una presa di sale
– olio evo qb
– un bicchierino di vino bianco

Preparazione:

Erbe Pane
Fate un trito delle erbe aromatiche, aggiungeteci in pangrattato, una presa di sale e l’olio. Mescolate tutto in modo che venga una poltiglia morbida e compatta.

Ripieno Rotoli

Dividete ora il trito in quattro parti uguali. Battete la carne e toglietele i filini di grasso intorno. Disponete il trito su ogni fetta di girello, arrotolate e bloccate la rolatina con uno stecchino.

Aggiungete un filo d’olio, un bicchierino di vino bianco e infornate per 25 min circa a 180 gr. Se preferite potete anche cuocere in padella facendo molto attenzione a non disperdere il trito di erbe mentre rigirate le rolatine!

Buon appetito!